Export - le iniziative ICE per l’agroalimentare

Fiere ICE Agroalimentare: photocredit Rudy and Peter SkitteriansE’ il vino il prodotto al centro delle prossime iniziative promosse dall’ICE per l’internazionalizzazione del settore agroalimentare e a cui è possibile aderire tra luglio e agosto.

Decreto Crescita - credito d'imposta per le fiere internazionali

All’interno del Piano Ordinario di promozione del Made in Italy 2019, i fondi destinati all’internazionalizzazione del comparto dell'agroalimentare ammontano a 4,6 milioni di euro, pari al 26,6% della dotazione complessiva. Grazie a queste risorse l’ICE, l'Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, sta realizzando iniziative focalizzate prioritariamente nei paesi europei e asiatici ed incentrate sulla partecipazione ai più importanti eventi promozionali del settore.

Tra gli eventi in calendario a cui è ancora possibile inviare le adesioni a luglio e agosto, ci sono due iniziative con destinazione la Svizzera e la Repubblica Ceca.

Fondo Rotativo 394-81: nuovi finanziamenti per internazionalizzazione

Agevolazioni per partecipare alla Basler Weinmesse

Grazie all’accordo di rappresentanza siglato con l'ente fieristico MCH Messe Basel l’11 giugno scorso, l'Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane (ICE) offre alle imprese italiane del comparto vino e agli enti di promozione territoriale come le Aziende Speciali o le Regioni, di partecipare alla manifestazione fieristica a costi ridotti.

L'offerta si rivolge principalmente ad aziende speciali di promozione e consorzi, oltre che naturalmente ad aziende vitivinicole medio-grandi

L’accordo siglato da ICE prevede che i soggetti italiani che manifestano all’Agenzia il proprio interesse a prender parte all’evento che si svolgerà a Basilea, in Svizzera, dal 26 ottobre al 3 novembre 2019, possano usufruire delle scontistiche ottenute da ICE.

La fiera del vino di Basilea è l’evento enologico più rilevante della regione collocata sul Reno e situata al confine tra Svizzera, Germania e Francia. Con i suoi 30 mila visitatori e in virtù della sua posizione geografica, la Basel Weinmesse può quindi costituire per le aziende italiane un’importante occasione di business e networking. Collocata al centro di 3 paesi grandi importatori di vino, infatti, alla fiera prendono parte, ogni anno, importatori, distributori, newcomers, ma anche decisori del settore della ristorazione che colgono l’opportunità offerta dalla fiera per approfondire i nuovi trend del settore, le novità in termini di prodotti e per effettuare gli ordini.

OCM Vino - i fondi per la campagna vitivinicola 2019

In particolare, ai soggetti italiani che prenderanno parte all’evento, si applicherà uno sconto del 15% sull’affitto della superficie espositiva e sul pacchetto di servizi, che varia dalla comunicazione all'organizzazione pratica dello stand.

ICE ha previsto, inoltre, la presenza di uno Stand Collettivo Piccoli Produttori.

Per aderire all’evento tramite ICE e usufruire delle scontistiche riservate alle aziende e consorzi italiani, c’è tempo fino al 31 agosto 2019.

> Consulta la circolare informativa ICE

L’Italian Wine Emotion 2019

Un' altra opportunità di promozione del vino italiano all’estero è la decima edizione della Italian Wine Emotion, la borsa dei vini che si svolgerà a Praga il 6 novembre 2019 e che è promossa dalla Camera di Commercio Italo-Ceca in collaborazione con l’ICE.

L’evento è riservato esclusivamente ai produttori di vino italiani di comprovata qualità (non sono ammessi i distillati), in grado di concentrare in un solo giorno una serie di incontri: dal B2B alla stampa, fino al consumatore finale.

Da anni l’Italia mantiene il primo posto assoluto nell’esportazione di vino in Repubblica Ceca, con un volume di oltre 500.000 hl e un valore di circa 45 milioni di euro, che vale il 32% del mercato. Un trend in costante crescita, sostenuto dalla continua diffusione nel paese della cultura del vino, dai rapidi cambiamenti nello stile di vita e dal continuo incremento del potere d’acquisto dei cechi. 

Per aderire c’è tempo fino al 31 luglio 2019.

Agroalimentare - come ridurre l’impronta ambientale delle filiere?

Consulta la circolare informativa ICE

Photocredit: Rudy and Peter Skitterians da Pixabay 

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.