Bando Fermenti – contributi per l'attivismo dei giovani

Giovani - Foto di StartupStockPhotos da PixabayAl via un bando da 16 milioni di euro per il finanziamento di idee, progetti ed iniziative capaci di attivare i giovani rispetto alle sfide sociali del Paese.

Giovani - concorso UE sui percorsi di formazione professionale

Il bando Fermenti, attivato dal Dipartimento della Gioventù in collaborazione con il Dipartimento Pari opportunità delle Presidenza del Consiglio dei Ministri, intende promuovere la creazione di nuove opportunità di partecipazione inclusiva alla vita economica, sociale e democratica per i giovani, generare nuove soluzioni a problemi comuni che impattano sulle comunità di riferimento e favorire lo sviluppo e la crescita dei territori del Paese.

Nello specifico, il bando offre sostegno tecnico e finanziario ad iniziative dei giovani che affrontino una o più sfide sociali tra:

  • Uguaglianza per tutti i generi,
  • Inclusione e partecipazione,
  • Formazione e cultura,
  • Spazi, ambiente e territorio
  • Autonomia, welfare, benessere e salute.

Le proposte possono essere presentate da gruppi informali, composti da un minimo di tre a un massimo di cinque soggetti di età compresa tra i diciotto e i trentacinque anni, oppure da “Associazioni temporanee di scopo” (ATS) tra un massimo di tre soggetti del Terzo settore, il cui direttivo sia costituito per la maggioranza da giovani tra i diciotto e i trentacinque anni.

Le candidature possono essere inviate fino alle ore 14,00 del 3 giugno 2019.

I contributi avranno importo compreso tra 30mila e 100mila euro per i progetti presentati da un gruppo informale e tra 100mila e 450mila per quelli proposti da una ATS.

Erasmus giovani imprenditori: Italia in testa per numero di domande

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.