Notizie

Imprese: perche' investire nelle relazioni con l'Ucraina

Ucraina: croce e delizia delle imprese italiane. Aumenta il potenziale di Kiev come fornitore per la nostra industria. Come sottolineato dall’osservatorio permanente sulle materie prime attivato presso l'Ice, sebbene in alcuni comparti (in particolare in quello delle commodities destinate alla lavorazione dei minerali non metalliferi e della ghisa), questo paese già rappresenti un’importante fonte di approvvigionamento, si profila sempre più interessante l’intensificazione delle nostre relazioni commerciali con il governo ucraino, soprattutto alla luce dei negoziati per l’ingresso nell’Unione Europea.

Materie prime: Brasile, un partner strategico per le imprese italiane

Nell’ultimo periodo il Brasile si è confermato una testa di ponte nel panorama dei fornitori di materie prime tanto per il mercato mondiale, quanto per quello italiano. Ad affermarlo è una recente analisi del neonato Osservatorio strategico sulle materie prime attivato presso l'Istituto Nazionale per il Commercio Estero.

Cloud computing: per Idc e' evoluzione, non rivoluzione

Cloud computing, questo sconosciuto. Ufficialmente è l'insieme delle tecnologie informatiche che permettono l'utilizzo di risorse distribuite, ma potenzialmente potrebbe diventare molto di più, visto che consentirà di avere accesso ai propri documenti, risorse e file da qualsiasi angolo del globo. Per saperne di piu' abbiamo ha intervistato Antonio Romano, analista di IDC.

Circolare 59/E-2008 Ag. Entrate: incremento della produttivita' del lavoro

Con il decreto legge 27 maggio 2008, n. 93, concernente “Disposizioni urgenti per salvaguardare il potere di acquisto delle famiglie” il Governo ha introdotto misure urgenti di carattere finanziario mirate al sostegno della domanda ed all’incremento della produttività del lavoro e del potere di acquisto delle famiglie. Con la circolare n. 59/E del 23 ottobre 2008, che segue alla circolare n. 49 del 11 luglio 2008, l'Agenzia delle Entrate e il Ministero del lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali forniscono chiarimenti di natura operativa in merito alle richiamate disposizioni.

Marketing telefonico: stop alle chiamate selvagge

Le aziende che si occupano di telemarketing e non vogliano incorrere in pesanti sanzioni, anche penali, dovranno fare attenzione: il Garante della privacy già da settembre ha posto ufficialmente fine al marketing aggressivo e alle telefonate promozionali indesiderate. Le imprese che vorranno contattare i potenziali clienti d’ora in poi dovranno preventivamente ottenere il loro esplicito consenso.

Bce: Retail Finance per la stabilita' dei mercati e SEPA

Le è bastato invocare il conterraneo economista Joseph Schumpeter per accreditare il Retail Banking come settore chiave per l’efficienza e la stabilità dei mercati finanziari. A tesserne le lodi (tanto di Schumpeter che del retail banking) è Gertrude Tumpel-Gugerell, membro del comitato esecutivo della Bce, durante un discorso pubblico a Praga, lo scorso 20 ottobre.

PMI: la Commissione Europea rilancia il ruolo dei Distretti

Motore dello sviluppo economico e pilastro dei processi di innovazione: questa, secondo la Commissione Europea, la definizione ambiziosa di “distretto”. I distretti offrono un terreno fertile affinché le aziende, specialmente le piccole e medie imprese, collaborino con gli istituti di ricerca, con i fornitori, i clienti e con i competitor che agiscono sullo stesso territorio geografico.

Decreto legge 157-2008: Ulteriori misure urgenti per garantire la stabilita' del sistema creditizio.

LeggiSulla G.U. n. 240 del 13/10/2008 è stato pubblicato ed è entrato immediatamente in vigore il Decreto legge n. 157 del 13 ottobre 2008 che contiene "Ulteriori misure urgenti per garantire la stabilita' del sistema creditizio." Il testo è successivo e complementare al decreto legge n. 155 del 8 ottobre 2008 recante "Misure urgenti per garantire la stabilità del sistema creditizio e la continuità nell'erogazione del credito alle imprese e ai consumatori, nell'attuale situazione di crisi dei mercati finanziari internazionali".

Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione: acquisti in rete dalle imprese

Il Programma per la Razionalizzazione degli Acquisti nella P.A., realizzato dal Ministero dell'Economia e delle Finanze tramite Consip S.p.A. (società per azioni del ministero dell’Economia e delle Finanze), nasce a seguito della Finanziaria 2000 con l'obiettivo di ottimizzare gli acquisti pubblici dalle imprese in termini di spesa e di tempi attraverso il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (Mepa).

Credito d'imposta per l'autotrasporto merci: fissate le modalita' di fruizione

L’agenzia delle Entrate, con un provvedimento del direttore firmato l'8 Ottobre, ha fissato la misura del bonus introdotto con la "Manovra d’estate" a favore dell’autotrasporto. Il credito d’imposta può essere fruito nei limiti del “de minimis” consentito dall'Unione europea per il settore del trasporto su strada, quindi entro il limite complessivo di 100 mila euro per impresa nell’arco di un triennio.

UE - FP7: bandi per l'uso dell'idrogeno nei trasporti e Marie Curie

Pubblicati due inviti a presentare proposte nell'ambito dei programmi di lavoro «Cooperazione» e «Persone» 2008 e 2009 del 7° Programma Quadro di azioni comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione (2007-2013).  Le Calls hanno fondi per oltre 59mln di euro; le scadenze sono previste nei mesi di gennaio, aprile e ottobre 2009.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.